Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Anagrafe

 

Anagrafe

Anagrafe Italiani residenti all'estero (A.I.R.E.)

INFORMAZIONI GENERALI

 

L’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) è stata istituita con legge del 27 ottobre 1988, n. 470, e contiene i dati dei cittadini italiani che risiedono all’estero per un periodo superiore a dodici mesi. E’ gestita dai Comuni sulla base delle informazioni provenienti dagli Uffici Consolari all’estero.

COSA FARE

● ISCRIZIONE ALL'A.I.R.E.

L’iscrizione all’A.I.R.E. è un diritto-dovere del cittadino (art. 6 legge 470/1988) e costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dagli Uffici consolari all’estero, nonché per l’esercizio di importanti diritti, quali ad esempio:

  • la possibilità di votare per elezioni politiche e referendum per corrispondenza nel Paese di residenza;
  • la possibilità di ottenere il rilascio o rinnovo di documenti di identità e di viaggio, nonché certificazioni;
  • la possibilità di rinnovare la patente di guida.

Devono iscriversi all’A.I.R.E.:

  • i cittadini che trasferiscono la propria residenza all’estero per periodi superiori a 12 mesi;
  • quelli che già vi risiedono, sia perché nati all’estero, sia per successivo acquisto della cittadinanza italiana a qualsiasi titolo.

Per ulteriori informazioni consultare questa pagina.

 

AGGIORNAMENTO DELL'A.I.R.E.

Il cittadino deve tempestivamente comunicare all’Ufficio consolare, oltre al suo arrivo nella circoscrizione consolare:

  • il trasferimento della propria residenza o abitazione;
  • le modifiche dello stato civile, anche per l’eventuale trascrizione in Italia degli atti stranieri (matrimonio, nascita, divorzio ecc.);
  • la perdita della cittadinanza italiana.

I cittadini iscritti all'A.I.R.E. che rientrano definitivamente in Italia dovranno presentarsi presso il Comune Italiano dove hanno deciso di stabilirsi per dichiarare il nuovo indirizzo di residenza.

Il Comune provvederà alla cancellazione dall’A.I.R.E. con contestuale iscrizione in A.P.R. (Anagrafe Popolazione Residente) e comunicherà a questo Ufficio consolare il rimpatrio.

COME FARE

L’iscrizione all’A.I.R.E. è effettuata a seguito di dichiarazione resa dal cittadino italiano maggiorenne all’Ufficio consolare competente per territorio entro 90 giorni dal trasferimento della residenza, e comporta la contestuale cancellazione dall’Anagrafe della Popolazione Residente (A.P.R.) del Comune di provenienza.

  • FAST IT

Al fine di ridurre significativamente i tempi di iscrizione all’A.I.R.E. è disponibile un nuovo portale di Servizi Consolari Online Fast It clicca qui per accedere.

Attraverso la registrazione al portale Fast It, sarà possibile procedere a un’iscrizione A.I.R.E. più celere, seguire l’andamento della propria richiesta, comunicare direttamente con questo Ufficio consolare, mantenere aggiornati i propri dati personali, cambiare il proprio indirizzo email e comunicare eventuali variazioni di indirizzo (compresa la variazione di circoscrizione consolare).

Per usufruire del servizio, è necessario collegarsi al portale e seguire le istruzioni in esso contenute per la prima registrazione.

Il portale permette l’accesso e l’autenticazione tramite identità SPID.

Una volta effettuata la registrazione si potrà richiedere l’iscrizione A.I.R.E. selezionando l’apposita funzione.

Dopo aver inserito i dati richiesti si dovranno caricare i seguenti documenti scansionati in 3 files separati.

  • modulo di richiesta (che sarà prodotto dal portale dopo l’inserimento dei propri dati), datato e firmato;
  • copia del passaporto italiano valido del richiedente (pagine che indicano i dati anagrafici, l’Ente che lo ha rilasciato e la firma del titolare) e di tutti gli eventuali membri conviventi della famiglia. In mancanza di documenti italiani, saranno accettati documenti di identità stranieri;
  • prova di residenza con indirizzo aggiornato (per esempio: patenti di guida, contratti di lavoro, bollette di utenze residenziali, property tax, ecc..) e, solo per coloro che non sono nati in Canada, copia della Permanent Resident Card oppure del permesso di studio o di lavoro, oppure del certificato di cittadinanza canadese.

L'iscrizione è gratuita.

In caso di problemi tecnici o di necessità di ulteriori chiarimenti, si può inviare una richiesta a: consolare.ottawa@esteri.it

  •  IN ALTERNATIVA

Qualora non sia possibile utilizzare il portale Fast It, per iscriversi all'A.I.R.E. o per comunicare il trasferimento da un’altra circoscrizione consolare, si dovrà compilare, datare, firmare e inviare all'indirizzo di posta elettronica consolare.ottawa@esteri.it il modulo A.I.R.E. RICHIESTA ISCRIZIONE.

Il modulo, che dovrà essere singolarmente trasmesso da ogni cittadino italiano maggiorenne, dovrà essere accompagnato da copia scansionata della stessa documentazione indicata per l'iscrizione tramite il portale Fast It indicata sopra.

Per comunicare la variazione di indirizzo all’interno della stessa circoscrizione consolare, è necessario compilare, datare, firmare e inviare all'indirizzo di posta elettronica consolare.ottawa@esteri.it il modulo A.I.R.E. CAMBIO INDIRIZZO - CHANGE OF ADDRESS FORM unitamente a copia scansionata:

  • del passaporto italiano valido del richiedente (pagine che indicano i dati anagrafici, l’Ente che lo ha rilasciato e la firma del titolare) e di tutti gli eventuali membri conviventi della famiglia. In mancanza di documenti italiani, saranno accettati documenti di identità stranieri;
  • di prova della nuova residenza che riporti l’indirizzo aggiornato (per esempio: patenti di guida, contratti di lavoro, bollette di utenze residenziali, property tax, ecc.).

È importante indicare il proprio indirizzo in modo corretto e completo, attenendosi alle norme postali del Paese di residenza.

 

AVVISO

Il mancato aggiornamento delle informazioni, in particolare di quelle riguardanti il cambio di indirizzo, rende impossibile il contatto con il cittadino e il ricevimento della cartolina o del plico elettorale in caso di votazioni.


59