Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Referendum popolare per l’abrogazione di un comma del Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152 in materia ambientale

Data:

08/03/2016


Referendum popolare per l’abrogazione di un comma del Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152 in materia ambientale



Con decisione del Consiglio dei Ministri del 10 febbraio 2016 è stato indetto un Referendum popolare per l’abrogazione di un comma del Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152 in materia ambientale. Per maggiori informazioni si rimanda al comunicato informativo:

Comunicato informativo

Modulo di opzione per cittadini temporaneamente all’estero

Modulo di opzione per l'esercizio del diritto di voto in Italia


La Cancelleria Consolare dell’Ambasciata rimarrà aperta in via straordinaria sabato 9 e Domenica 10 aprile 2016, dalle ore 09.00 alle ore 12.00, per il rilascio dei duplicati.


Aggiornamento voto elettori temporanei a Referendum del 17 aprile 2016 (8 marzo 2016)

--------------------------------------------------------------------------------


Per i cittadini italiani “temporaneamente” all’estero (NON iscritti all’AIRE) che intendano votare al Referendum del 17 aprile si segnala il seguente aggiornamento.

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente in questa Circoscrizione consolare per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dall’Ambasciata facendo pervenire direttamente AL PROPRIO COMUNE d’iscrizione ENTRO IL 26 FEBBRAIO una OPZIONE per il voto all’estero. L’opzione può essere inviata al Comune per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.

Secondo le ultime indicazioni del Ministero dell’Interno, il termine per l’invio dell’OPZIONE al proprio Comune è esteso alla mattinata del 15 marzo 2016.

E’ utile precisare che:

  • dati i ristretti tempi a disposizione, gli elettori temporaneamente all'estero sono invitati a manifestare le loro intenzioni ai rispettivi Comuni AL PIU' PRESTO;
  • l’Ambasciata invierà il plico elettorale a tutti i nominativi che saranno ad essa comunicati in tempo utile per il confezionamento e la spedizione del medesimo, sulla base dell’elenco formato dal Ministero dell’Interno a seguito delle segnalazioni da parte dei Comuni italiani delle opzioni ricevute dagli elettori.

 


491